Provincia del Sud Sardegna

L'Amministrazione risponde (FAQ) - Polizia Municipale

Codice della strada

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha chiarito che non si deve fare alcun tipo di richiesta dal momento che, a decorrere dal 1° luglio 2005, i due punti sono già stati attribuiti d'ufficio dalla Direzione Generale della Motorizzazione ad oltre 32 milioni di patenti.

Dal verbale di constatazione, suffragato dagli scontrini alcooltest, scaturirà un procedimento di competenza del Giudice di Pace del luogo della commessa violazione. L'art. 186 del D.Lgs. n. 285 del 30.04.1992 (nuovo Codice della Strada) così come integrato dal recente D.L. n. 151 del 27.06.2003, piuttosto pesante per il trasgressore. Prevede larresto fino ad un mese, l'ammenda da 258,00 a 1.032,00, la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente da quindici giorni a tre mesi e la decurtazione di dieci punti-patente.

Il Codice della Strada non fissa un'età dalla quale si può occupare il sedile anteriore di un auto. Esso stabilisce però che i bambini al disotto di 12 anni, che siano alti meno di mt.

Anche per i maggiorenni esiste l'obbligo di avere il certificato di idoneità per la guida dei ciclomotori. Con il Decreto Legge n. 115 del 30 giugno 2005, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 151 del 1 luglio 2005, l'obbligo del C.I.G. per la guida del ciclomotore da parte dei maggiorenni èstato prorogato al 1 ottobre 2005. C'è di più, se finora era stato scritto nel Codice della Strada che questo patentino si doveva conseguire attraverso il superamento di un esame di teoria, così come accade per i minorenni, ora le regole sono cambiate.

Le contravvenzioni al Codice della Strada possono essere pagate tramite C/C postale o presso la Tesoreria Comunale (Banco di Sardegna) o anche presso l'ufficio della Polizia Locale (Cisternone). In questo ultimo caso solo con carta di credito o bancomat, non è possibile il pagamento in contanti a mani dell'agente rilevatore.